Di dolcissima e d’amabilissima bellezza

Mi chiamo Giulia e sono “la ragazza sul treno”. Sono padovana di nascita e veneta d’indole, ma ho l’anima definately british. Giurista per ispirazione divina, sono romantica, malattia dalla quale non voglio assolutamente guarire, eppure sagace per natura e ironica per necessità: cerco di prendere la vita in mano con serenità e coerenza, ma la osservo passare con gli occhi di una donna che guarda innamorata la luna. Ho tre “terribili” difetti: sono determinata, chiacchierona e, forse, sorrido troppo.

La mia età non è importante, basta che sappiate che sono una ragazza normale, con una normalissima vita frenetica, passioni normali, normali paturnie femminili e una normale allergia a pollini e graminacee. Eh già: purtroppo per il mio naso (cosa che, però, fa assai più piacere al mio farmacista che solo guardandomi capisce che mi venderà litri di antistaminico!) e i miei occhi costantemente lucidi, è Aprile “dolce dormire”. Mi piace Aprile, non è inverno, non è estate, è primavera, la stagione del risveglio, in cui si fa la muta, si lasciano nell’armadio sciarpe, guanti e berretti e si prova coraggiosi ad uscire sotto il ritrovato sole caldo.

Aprile, per quanto mi riguarda, è un mese di passaggio: le cose più belle della mia vita, oppure quelle che più mi hanno segnata e mi hanno insegnato a guardare il mondo come un panorama sempre bellissimo, sono tutte accadute in questo mese, in cui Ariete e Toro si contendono la volta celeste.

Di solito non succede che ci si libera della polvere, della sedentarietà e della pigrizia invernali e si fanno tanti buoni e nuovi propositi in vista dell’estate che arriverà?

Il mio post di oggi parlerà, infatti, con uno stampo prettamente femminile, proprio di quelle piccole accortezze e quei pretty, tiny moments che ho imparato a concedermi in vista della stagione più calda, che mi fanno stare bene, mi rendono felice, consapevole di me stessa e mi fanno affrontare ogni nuovo giorno col sorriso.

image

Per tutte le girls che mi leggeranno, prendete pure nota, magari su di voi non funzionano, ma vale sempre provare…ai maschietti dico: penna in mano e prendete appunti, che non vi fa mai male sapere qualcosa in più su noi signorine!

Per partire col piede giusto, ogni mattina, appena alzata, mi sciacquo il viso con abbondanti quantità d’acqua tiepida, spesso fredda, per eliminare i residui notturni dal viso, svegliarmi definitivamente e aiutare la circolazione a riprendere il ritmo giornaliero…ok, ok, non sono perfetta e a dir la verità non mi sveglio nemmeno con le cannonate, spesso metto tre sveglie e nemmeno quelle hanno successo…ad ogni modo, dopo essermi asciugata il viso, applico subito una crema idratante che evita alla mia pelle di seccarsi durante la giornata e farà da base al trucco che stenderò successivamente.

Prima di colazione ho, ormai, preso l’abitudine di bere due bicchieri di acqua tiepida, uno dei quali riempito anche del succo di mezzo limone, ottimo per eliminare le scorie e depurare l’organismo, entrambi da assumere a stomaco vuoto. Inoltre, uno dei miei consigli, dato che siamo nel mezzo del “cambio di stagione”, è quello di assumere, sempre durante la colazione, del magnesio che non solo ci dà carica per la giornata, ma riequilibria anche tutti gli ormoni che generano stress. Per chi avesse, come la sottoscritta, i capelli fragili e sottili, questo è il periodo migliore per rimineralizzarli con l’equiseto, che potete tranquillamente trovare in ogni erboristeria.

Chi mi conosce sa che sono una ragazza acqua e sapone, ma non rinuncio mai a esaltare la mia femminilità con un filo di trucco: i miei must sono correttore aranciato, la matita grigia di Lancome, o quella color bronzo di Deborah, sulla rima inferiore esterna dell’occhio, una passata di mascara, anche blu o verde scuro, sull’arcata superiore delle ciglia, un velo di blush pesca sulle guance e l’immancabile nuvola di profumo su polsi e punte dei capelli (Miss Dior il mio preferito!). Massimo risultato garantito in meno di dieci minuti! Se, invece, come capita spesso anche a me ultimamente, siete di fretta, concedetevi giusto un minuto per stendere soltanto il rimmel: darà subito una luce nuova a tutto il vostro sguardo…e poi puntate sulla simpatia e sul vostro sorriso!

image

Vestitevi colorate: è la stagione dei fiori, dei colori e degli uccellini che cinguettano sui rami delle magnolie. Non solo ridarete brio al vostro umore, ma sarete anche più energiche, allegre e frizzanti: emanerete felicità senza accorgervene e anche tutte le persone attorno a voi ne risentiranno…starete tutti meglio, volete scommettere? Se proprio non ce la fate, puntate su un rossetto colorato a lunga tenuta: negli ultimi tempi io non riesco a fare a meno del mio lipstick fucsia…comincio a pensare di avere un serio problema con questa tonalità, ma che ci posso fare se mi mette allegria?

Sono caffeinomane, perciò la coccola quotidiana a cui non posso proprio rinunciare è il mio caffè a metà mattinata, fosse quello delle macchinette dell’università, oppure quello (più buono!) della deliziosa “Caffetteria Pane e Miele” in Riviera Tito Livio a Padova (di cui trovate le foto qui sotto!).

Una volta a settimana, inoltre, mi concedo anche una squisita brioche al miele.

image

image

A fine giornata, latte detergente su tutto il viso, oppure un sapone con crema idratante se ne siete sprovviste, consigliatissimo quello per le mani di Dove, tonico illuminante e crema idratante per preparare la pelle del viso alle ore di sonno.

Concedetevi un peeling di tanto in tanto, una pulizia del viso, un massaggio, una seduta dal parrucchiere o un bello smalto semipermanente dall’estetista, spazzolatevi bene i capelli prima di andare a dormire…e circondatevi di fiori, di profumi, di risate, di coccole, di belle persone, scrivete, disegnate, fate sport e innamoratevi: fate tante cose, tutte quelle che vi fanno stare bene, perché per noi è importante, anche se non lo ammetteremmo mai. E tranquille che, se davvero lo volete, il tempo lo trovate!

Credete in voi stesse, siate forti e determinate, ma non rinunciate mai alla vostra femminilità…e amatevi! Perché se vi amate voi in primis, gli altri non potranno che essere attratti dalla vostra luce e nessuno vorrà più lasciarvi. Dopotutto, come afferma Nicholas Sparks: “Ogni donna è bellissima. C’è solo bisogno della persona giusta per vederlo.”

E, magari, quella “persona giusta” potreste essere proprio voi.

image

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *