Federer demolisce Zverev e suona la nona ad Halle

Un grande Federer torna a trionfare sull’erba di Halle nel Gerry Weber Open (torneo ATP 500) e lo fa per la nona volta, conquistando il titolo numero novantadue in carriera, portandosi, così, a sole due lunghezze da Ivan Lendl. La quarta vittoria in questo 2017 è arrivata con un’ottima, sublime, perfetta prova contro il probabile numero uno del futuro, il tedesco Alexander Zverev, che deve rimandare l’appuntamento col primo successo su questa superficie. Oggi il campionissimo svizzero ha messo in mostra tutto il suo repertorio con smorzate, palle corte, volée, demi volée, stop volley, passanti.. e chiude il torneo con nessun set perso e soli due break subiti. Federe arriverà, così, nel miglior modo possibile a Wimbledon, che inizierà lunedì 3 Luglio con Roger testa serie di numero 3, dietro a Murray e Djokovic e davanti a Nadal.

Federer – Zverev 6-1,6-3

Roger supera per la seconda volta il giovane tedesco, la prima su erba, riportandosi avanti negli scontri diretti dopo la sconfitta subita dodici mesi fa proprio in questo torneo.
Il primo set è a senso unico con lo svizzero che vola sul 4-0 con un doppio break (il primo ottenuto addirittura a zero) che tramortisce Alexander e ipoteca il parziale.
Il secondo set si apre, invece, con una palla break per Zverev ma Federer si salva con la prima di servizio. La svolta arriva nel sesto game: con un grande recupero Roger induce all’errore l’avversario e si procura due palle break, trasformando subito la prima con un passante di dritto e salendo senza problemi sul 5-2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *