Federer supera Goffin ad Halle e raggiunge quota dieci in uno stesso torneo

Federer urla di gioia ad Halle (ATP 500), colmando una delle poche lacune della sua straordinaria carriera. Roger, infatti, non era ancora riuscito a vincere uno stesso torneo per dieci volte. Rimedia oggi in Germania, battendo in finale Goffin nel primo torneo su erba del 2019. Non è stata una settimana del tutto agevole per l’elvetico che ha perso un set sia negli ottavi contro un’ottima versione di Tsonga che nei quarti contro Bautista Agut. I grandi campioni, però, si vedono proprio nei momenti di difficoltà.
Da segnalare un curioso dato statistico: Roger ha giocato tredici finali ad Halle contro altrettanti giocatori.
2003 vinta contro Kiefer
2004 vinta contro Safin
2005 vinta contro Fish
2006 vinta contro Berdych
2008 vinta contro Kohlschreiber
2010 persa contro Hewitt
2012 persa contro Haas
2013 vinta contro Youzhny
2014 vinta contro Falla
2015 vinta contro Seppi
2017 vinta contro Zverev
2018 persa contro Coric

Per Federer si tratta del titolo numero tre del 2019 (Dubai e Miami precedenti), il centodue in carriera. Si avvicina ancora di più a Connors che si fermò a centonove.
Non c’era modo migliore per arrivare a Wimbledon dove insegue il nono trionfo. Inoltre, grazie al successo odierno sarà testa di serie numero due, dietro a Djokovic e davanti a Nadal.

Federer – Goffin 7-6,6-1
Lo svizzero supera il belga per l’ottava volta nel loro nono confronto, il secondo in questo torneo dopo quello vinto da Roger in due set e valido per i quarti di finale di tre anni fa.
Il primo set si decide al tie break, dominato da Federer che concede solo due punti a Goffin, alzando il livello. Da segnalare, infatti, che in precedenza era stato David ad aver palle break, ben tre di fila sul 2-2, mentre nel settimo game era stato avanti 30-0.
Il secondo parziale è quasi a senso unico con Roger che lascia solo un game all’avversario, elevando di molto il rendimento con la prima di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *